news | Lun 19 Giu 2017

Viaggia bene
l’Europa
dell’auto
 

In maggio le immatricolazioni ammontano a 1.433.236 unità (+7,7%)
 

Secondo i dati diffusi da ACEA, nel complesso dei Paesi dell’Unione europea allargata e dell’EFTA1 a maggio le immatricolazioni di auto ammontano a 1.433.236 unità, con un incremento del 7,7% rispetto a maggio 2016.
Nei primi cinque mesi del 2017, i volumi immatricolati raggiungono 6.920.496 unità, con una variazione positiva del 5,1% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

In Italia, le immatricolazioni totalizzate a maggio si attestano a 204.113 unità (+8,2%). Il mercato, dopo il calo di aprile, torna, quindi, ad essere positivo a maggio, mese che nel 2017 ha contato lo stesso numero di giorni lavorativi (22) di maggio 2016.
I primi cinque mesi del 2017 registrano 948.051 unità immatricolate, pari a una crescita dell’8,1% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
Le vendite ai privati, nel mese, aumentano dello 0,7% e quelle alle società (esclusi noleggio e leasing) crescono del 47,3% rispetto a maggio 2016. Le immatricolazioni delle auto a benzina crescono a maggio dell’8,1%, con il 33,4% del mercato, mentre, nei primi 5 mesi del 2017, aumentano del 5,3%; le auto diesel registrano un incremento del 5,7% e una quota del 55,7% nel mese, mentre l’aumento dei volumi è dell’8,6% nel cumulato. Il mercato delle auto ibride continua a crescere a ritmo sostenuto, registrando un aumento mensile dell’88% (e del 63% nei primi cinque mesi). In recupero da dicembre 2016 le vendite di auto a GPL, che a maggio crescono del 27% (e del 24% nel cumulato).

Le auto a metano, invece, proseguono il trend negativo, perdendo il 37% del mercato nel mese e il 40% nei primi cinque mesi. Le auto elettriche registrano da inizio anno un incremento del 34%, con vendite medie mensili di 150 unità; nei primi cinque mesi del 2017 sono state immatricolate 787 auto elettriche, solo il 15% intestate a privati (115 auto da inizio anno), mentre le auto intestate alle società sono state l’85% (672 auto da inizio anno, di queste 282 per il noleggio). Complessivamente, le vendite di auto ad alimentazione alternativa crescono del 24% rispetto a maggio 2016 e sono l’11% del mercato totale, mentre, nel cumulato, l’aumento è del 14,8% e la quota del 10,7%.

Le marche italiane hanno registrato, in Europa, 109.765 immatricolazioni nel mese di maggio (+11,9%), toccando una quota di mercato del 7,7% contro il 7,4% di un anno fa.
Nel mese, registrano una crescita a doppia cifra i brand Fiat (+15,6%) e Alfa Romeo (+47,8%). Nel primi cinque mesi del 2017, i volumi totalizzati ammontano a 502.319 unità (+11,1%), con una quota di mercato che passa dal 6,9% di un anno fa al 7,3%. Mantengono un andamento positivo sia il brand Fiat (+11,6%), sia il brand Alfa Romeo (+40,5%).