impresa | Gio 26 Gen 2017

Temac protagonista
alla fiera Upakovka

Intanto allarga al mercato portoghese

L’export riprende a crescere, i dati del made in Italy sono positivi. Questo comparto si dimostra ancora una volta trainante per merito dell’impegno quotidiano delle PMI che, nonostante la crisi, riescono a portare alta la bandiera italiana nel mondo, facendo impresa con qualità.
Temac ne è un esempio: lo fa concretamente, partecipando a numerose fiere internazionali e allargando la sua rete commerciale di agenzie.
A tal proposito l’azienda comunica che sarà presente all’UPAKOVKA 2017, fiera che si terrà a Mosca fino al 27 gennaio. Ha uno stand informativo in collaborazione con l’agente della società VIPSYSTEMS.

Inoltre Temac annuncia il nuovo Agreement di Agenzia per la distribuzione dei propri prodotti in Portogallo. Questo è solo l’ultimo in ordine di tempo dei numerosi accordi sanciti nel 2016 che ampliano il nerwork commerciale: non solo Europa, ma anche mercati asiatici come India, Singapore, Malesia ed Indonesia., sudamericani con Argentina, Cile, Paraguay, Bolivia, Uruguay e mediorientali Iran.
Molte partnership hanno avuto inizio proprio con la partecipazione alle manifestazioni fieristiche del settore.
 
Il successo di Temac è dovuto all’affidabilità proveniente dalla lunga esperienza di un know-how consolidato che si combina alla flessibilità nel realizzare soluzioni su misura.
Vanta inoltre uno staff tecnico di livello che gli consente di fornire un sistema di servizi vasto e sempre all'avanguardia.
Infine l’attenzione per soluzioni innovative che rispettino l’ambiente è il valore aggiunto dell’azienda. Il marchio Ecosystemac rappresenta il fiore all’occhiello di Temac in quanto certifica la resa e l’ecosostenibilità dei prodotti senza rinunciare all’efficienza del ciclo produttivo.