news | Mar 10 Ott 2017

Start Up e
PMI arrivano
gli incentivi
 

Grazie a questa agevolazione introdotta dai commi da 66 a 69 della Finaziaria 2017 (legge 232 del 11/12/16) chi effettua investimenti nel capitale sociale delle Start Up e PMI Innovative potrà usufruire a partire dalla dichiarazione dei redditi del 2018 di una detassazione.

E' stato definitivamente autorizzato dalla Commissione Europea con provvedimento SA 47184 del 18 Settembre 2017 l'incentivo previsto dalla finanziaria 2017 per le Start Up Innovative e per le PMI Innovative.
 
DEDUZIONE IRES DEL 30% PER I SOGGETTI IRES

In particolare si tratta di una deduzione dall'imponibile dall'IRES del 30% nel caso si tratti di persone giuridiche (aziende). Il vantaggio si tradurrà quindi in una minore base imponibile e di conseguenza in una diminuzione dell'IRES complessivamente dovuta. Ad esempio, investendo 100.000 euro in una start up o una PMI innovativa il risparmio fiscale (ad aliquote correnti) sarà pari a 7.200 euro
Il limite massimo dell'investimento è pari per i soggetti IRES a 1,8 milioni all'anno

DETRAZIONE IRPEF DEL 30% PER I SOGGETTI IRPEF

Nel caso delle persone fisiche il vantaggio sarà nettamente superiore. E' infatti prevista una detrazione IRPEF del 30% dell'investimento effettuato. Si va cioè a ridurre direttamente quanto dovuto ai fini IRPEF. Esemplificando, in questo caso abbiamo che a fronte di un investimento di 100.000 euro in Start Up o PMI Innovative il relativo risparmio fiscale in termini di IRPEF sarà di 30.000 euro.
Il limite massimo dell'investimento nel caso dei soggetti IRPEF è di 1 milione di euro all'anno

L'investimento dovrà poi essere mantenuto per i successivi 3 anni.

E' evidente l'estrema importanza di questa norma. Grazie a questi incentivi diverrà molto conveniente e remunerativo investire in Start Up e PMI Innovative e in questo modo, questa categoria di aziende avrà un accesso privilegiato al mercato dei capitali.

POSSIBILITA' DI INCENTIVO ATTRAVERSO INESTIMENTO COLLETTIVO

E' prevista, per agevolare la partecipazione dei singoli privati, la possibilità di investire in Start Up e PMI innovative anche attraverso organismi di investimento collettivo del risparmio (OICR) e di altre società che investono prevalentemente in Start Up e PMI innovative.



COME DIVENTARE PMI INNOVATIVA

Infine è opportuno osservare che diventare una PMI innovativa potrebbe essere più facile di quanto si creda. E' assolutamente opportuno, alla luce dei numerosi incentivi, fare una valutazione (con specialisti del settore) per capire la compatibilità della propria azienda a questa configurazione.


(Fonte:http://www.reteagevolazioni.it/incentivi-start-up-pmi-innovative)