Comunicazione aziendale
publiredazionale | Gio 07 Dic 2017

PSR, la Lombardia a sostegno degli imprenditori agricoli

Il PSR (Programma di Sviluppo Rurale) è un programma settennale di finanziamenti europei che nasce dal Regolamento (UE) n.1305/2013. Il programma è ormai la più importante fonte di contributi e di sostegno per gli imprenditori agricoli e forestali lombardi. Grazie al PSR Lombardia  gli imprenditori possono realizzare progetti e investimenti per il miglioramento delle proprie aziende e del settore agro-forestale lombardo. Il PSR 2014-2020 mette a disposizione, complessivamente, 1.142.697.124,30 euro. L’intero programma è  consultabile e scaricabile all’indirizzo: www.psr.regione.lombardia.it

La finalità del programma è quella di potenziare il settore agricolo e forestale perseguendo tre obiettivi trasversali come l’innovazione, l’ambiente e la mitigazione e adattamento climatico.
Gli obiettivi da perseguire con il sostegno allo sviluppo rurale si declinano in 6 priorità d’azione per il PSR 2014 - 2020: formazione e innovazione; competitività e reddito; filiera agroalimentare e gestione del rischio; ecosistemi; uso efficiente risorse e cambiamenti climatici; sviluppo economico e sociale delle zone rurali.

COME FUNZIONA Il programma prevede l’attivazione di 60 operazioni che rappresentano le tipologie di sostegno offerte dal PSR 2014-2020. Le operazioni sono a loro volta associate a 39 Sottomisure e 14 Misure. Le Operazioni vengono attivate attraverso i bandi approvati dalla Direzione Generale Agricoltura di Regione Lombardia. Nell'arco dei 7 anni di programmazione ci sono sempre bandi aperti, quindi si consiglia di consultare periodicamente il sito www.psr.regione.lombardia.it
Nei bandi è spiegato nel dettaglio: chi può fare domanda; cosa viene finanziato; quanto vale il contributo; le condizioni e i limiti per richiedere il finanziamento; i tempi e le modalità per presentare la domanda.
COME PRESENTARE LA DOMANDA Per tutti i bandi la domanda di contributo è informatizzata e deve essere presentata attraverso il Portale per i Servizi alle Imprese Agricole, Sis.Co. Accedendo al portale agricoltura.servizirl.it/PortaleSisco/, gli utenti possono registrarsi  utilizzando la Carta Regionale dei Servizi (CRS) o Carta Nazionale dei Servizi (CNS) e seguendo le istruzioni presenti sul portale. Una volta effettuato l’accesso è possibile compilare ed inviare online la propria domanda di contributo. La domanda è totalmente informatizzata (nessun documento cartaceo da presentare): è quindi necessaria la firma digitale dei documenti e il possesso obbligatorio di un indirizzo di posta certificata PEC. Anche le istruttorie delle domande presentate e le domande di pagamento sono gestite esclusivamente online. Per assistenza tecnica o informazioni sul funzionamento di Sis.Co. gli utenti possono scrivere a sisco.supporto@regione.lombardia.it oppure chiamare il numero verde 800.131.151.Per maggiori informazioni si può visitare il sito agricoltura.servizirl.it/PortaleSisco.