impresa | Lun 09 Gen 2017

Pavanello Serramenti
il 2016 è in crescita

Più fatturato e consolidato il rapporto con partner e clientela

Produrre serramenti di eccellente qualità è logicamente una priorità assoluta per un’azienda connotata da una storia importante, un lungo percorso iniziato nel 1948 che ha portato una piccola impresa artigiana a diventare un marchio conosciuto e apprezzato in Italia e nel mondo. Tuttavia la capacità di dare un valore aggiunto alla propria produzione si sta rivelando sempre di più un fattore chiave per lo sviluppo di un’azienda i cui standard costruttivi sono già molto elevati e di conseguenza difficili da migliorare. 

Grazie anche alla passione che contraddistingue la gestione dell'azienda, guidata dalla stessa famiglia da tre generazioni, Pavanello Serramenti ha acquisito un ruolo più completo di quello del produttore puro e semplice, un'evoluzione che consente di far vivere la casa con maggior soddisfazione, creando ambienti più confortevoli, capaci di generare una profonda gratificazione.
 
Il concetto di fondo è che scegliere dei serramenti performanti è solo un lato della medaglia (specialmente quando si punta a quella d'oro), in quanto è basilare che il lavoro venga effettuato tenendo conto di molteplici variabili che, ad esempio, possono comportare l'installazione di finestre con caratteristiche tecniche diverse anche all'interno della stessa abitazione. 

Quest’approccio intelligente, incentrato su un servizio di prima classe che permette di instaurare una relazione più stretta con la clientela, si è rivelato proficuo anche in termini fatturato: quello del 2016 metterà in evidenza un aumento a due cifre.

Ma l’anno ha regalato a Pavanello Serramenti un ulteriore motivo per guardare al futuro con ottimismo: anche il notevole impegno profuso in Ricerca e Sviluppo è stato premiato da un lusinghiero riconoscimento assegnato a Sinthesi® 2.0 - il serramento Made in Rovigo più all’avanguardia - da una giuria internazionale di designer e architetti.