report aziende facebook
report aziende twitter
report aziende google
report aziende linkedin
report aziende rss
RICERCA AZIENDA PER NOME
Opel/Vauxhall
è entrata nel
Groupe PSA
data Lunedì 06 Marzo 2017
General Motors Co e Groupe PSA annunciano oggi la conclusione di un accordo in base al quale la filiale Opel/Vauxhall di GM e le operazioni europee di GM Financial entreranno a far parte di Groupe PSA nel quadro di una transazione che valorizza queste attività rispettivamente a 1,3 miliardi di euro e 0,9 miliardi di euro.
Con l’ingresso di Opel/Vauxhall, che ha realizzato un fatturato di 17,7 miliardi di euro nel 20161, PSA diventerà il secondo costruttore automobilistico europeo, con una quota di mercato del 17%2.

La transazione permetterà a Groupe PSA di realizzare importanti economie di scala e di sviluppare sinergie nel settore degli acquisti, della produzione e della R&D. Dovrebbero essere realizzate sinergie per 1,7 miliardi di euro all’anno entro il 2026 – di cui una parte significativa dovrebbe concretizzarsi entro il 2020 – e dovrebbe contribuire ad accelerare il risanamento di Opel/Vauxhall. Traendo profitto dal fruttuoso partenariato concluso con GM, PSA si aspetta che Opel/Vauxhall raggiunga un margine operativo corrente3 del 2 % entro il 2020 e del 6 % entro il 2026, e generi un free cash-flow operativo positivo4 entro il 2020.

PSA, con BNP Paribas, acquisirà anche la totalità delle attività europee di GM Financial attraverso una nuova joint-venture detenuta al 50%, che conserverà contabilmente la piattaforma e l’equipe europea attuale di GM Financial. Da un punto di vista contabile, questa joint-venture sarà consolidata completamente da BNP Paribas e contabilizzata con il metodo del patrimonio netto da PSA.

L'operazione costituisce una nuova tappa negli sforzi attualmente realizzati da GM per trasformare la società, che ha presentato tre anni di performance record e solide prospettive per il 2017, pur ridistribuendo una quota significativa del capitale ai suoi azionisti.

Quest’operazione rafforzerà il core-business di GM, permetterà di concentrarsi sullo sviluppo continuo delle opportunità di business più remunerative, comprese le tecnologie avanzate che rivoluzioneranno il futuro e creeranno un valore significativo per gli azionisti.

Migliorando immediatamente l’EBIT-adjusted, il margine di EBIT-adjusted, il suo free cash-flow –adjusted per l’attività Automotive, e diminuendo il rischio sul bilancio, l’operazione permetterà a GM di ridurre il suo fabbisogno di liquidità di 2 miliardi di dollari, permettendo così di accelerare il riacquisto di azioni, in funzione delle condizioni di mercato.
Copyright 2014 Report Aziende Srl / Privacy & Policy / Credits