economia e territorio | Mer 28 Dic 2016

Locazioni, l’analisi
socio demografica

L’indagine: Italia primo semestre 2016

L'analisi condotta dall'Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa sui contratti di locazione stipulati attraverso le agenzie Tecnocasa e Tecnorete nel primo semestre 2016 sul territorio nazionale, evidenzia che nella maggioranza dei casi si opta per l'affitto per scelta abitativa (61,3%), il 35% del campione lo fa per motivi di lavoro ed il 3,9% lo fa per motivi di studio. Rispetto al primo semestre del 2015 queste percentuali sono rimaste sostanzialmente invariate, con una leggera diminuzione della percentuale di affitti legati allo studio, che passano dal 4,6% all’attuale 3,9%.
 
Il contratto di locazione più utilizzato rimane quello a canone libero da 4 anni più 4 (66,4%), da segnalare però un netto aumento della percentuale nella stipula di contratti a canone concordato da 3 anni più 2 (22,9% contro il 18% del 2015 ed il 13,9% del 2014).
 
Il taglio più richiesto in affitto è il bilocale (40,5%), seguito dal trilocale con il 35,6%.
 
Molto elevata la percentuale di single che cercano casa in locazione (sommando celibi/nubili, separati/divorziati e vedovi si arriva al 61,3%).
 
Fonte: Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa