focus | Lun 19 Giu 2017

Life Sciences
dinamiche positive
 

Hays Italia ha analizzato i dati della Salary Guide 2017
 

“ll settore del Life Sciences si confronta ogni giorno con sfide importanti per il progresso scientifico dell’intero pianeta. Le prospettive per l’anno in corso appaiono piuttosto positive, le aziende sono alla ricerca di professionisti altamente qualificati per migliorare la propria capacità di innovazione e la propria reattività al mercato”. Ad affermarlo sono gli esperti di Hays Italia dopo aver analizzato i dati della Salary Guide 2017, l’indagine che, basandosi su un campione di oltre 1.500 professionisti e 250 aziende, offre un’attenta analisi dei diversi ambiti lavorativi italiani.

In vista delle nuove sfide legate al progresso, le dinamiche del mercato Life Sciences si stanno ridefinendo profondamente. Nel settore Diagnostics & Medical Devices, ad esempio, aumenta la ricerca di Sales Area Manager per lo studio della concorrenza e la conquista di nuove quote di mercato. Nel comparto Manufacturing, invece, si ricercano prevalentemente responsabili di Quality Assurance e di Quality Control, mentre nel Biotech la maggior parte delle offerte di lavoro riguarda i Medical Affairs.
Il settore che, rispetto agli altri, è in maggiore sofferenza risulta essere quello del farmaco “generico”, data la difficoltà delle aziende produttrici di generare un valore aggiunto in un mercato molto competitivo e caratterizzato da una gamma di prodotti con proprietà molto simili.

Dalla Salary Guide si evincono anche i profili ideali ricercati dai responsabili HR: professionisti altamente specializzati e dalla conoscenza dettagliata del mercato nazionale ed internazionale, che vantano competenze tecniche su prodotti specifici e che abbiano una profonda conoscenza dei processi produttivi. Le lauree più richieste sono in Medicina, Chimica Farmaceutica e Farmacia, Biotecnologia. Aumenta le possibilità di essere selezionati un Master in materie specifiche, quali Regulatory, Market Access, Health Economics.

Come in tanti altri settori, infine, i salari variano per singolo caso, in parallelo con il know-how del professionista: più si è specializzati, più è alto lo stipendio che si riesce a concordare. Tra le figure con un pacchetto retributivo più alto* emergono quelle con una funzione strategica per lo sviluppo aziendale: il Medical Director (ambito Medical Affairs – 120.000 €), il Regulatory Affairs Director e il Sales & Marketing Director (entrambi 110.000 €). Buste paga più modeste per le figure assistenziali, sia in ambito Clinical e Regulatory Affairs, che in Drug Safety (ca. 30.000 €).