news | Mer 07 Giu 2017

In maggio
l’auto torna
“positiva”

Immatricolazioni a +8,2%, con il miglior risultato, in termini di volumi, dal 2008
 

Secondo i dati pubblicati dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, a maggio il mercato italiano dell’auto totalizza 204.113 immatricolazioni, con una crescita dell’8,2% rispetto allo stesso mese del 2016.
Nei primi cinque mesi del 2017 il mercato totalizza 948.051 unità immatricolate, l’8,1% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
 
“Dopo il calo registrato ad aprile soprattutto per effetto delle Festività pasquali, il mercato dell’auto torna ad essere positivo a maggio, mese che nel 2017 ha contato lo stesso numero di giorni lavorativi (22) di maggio 2016, il quale risultava a sua volta già in crescita del 28% – commenta Aurelio Nervo, presidente di ANFIA -. In termini di volumi, si tratta del miglior mese di maggio dal 2008, quando aveva superato le 206.000 immatricolazioni. Nonostante un peggioramento del clima di fiducia dei consumatori e delle imprese, la performance mensile delle vendite è quindi buona e si conferma anche il buon posizionamento delle vetture italiane, con sei modelli nella top ten mensile delle auto più vendute”.
 
Analizzando le immatricolazioni per alimentazione, a maggio la quota di mercato delle auto a benzina sale, passando dal 31,5% di aprile al 33,4% (era 33,5% a maggio 2016), mentre per le auto diesel la quota scende dal 58,2% di aprile al 55,6% (57% a maggio 2016). La quota di mercato delle auto ibride ed elettriche prosegue la sua crescita, salendo al 3,4% a maggio 2017, contro il 3% del mese precedente (e il 2% a maggio 2016); bene anche in termini di volumi. Anche le auto a GPL mostrano volumi e quota in rialzo: dal 6% di aprile al 6,2% di maggio 2017 (5,3% un anno fa). Piccolo miglioramento per la quota di penetrazione delle auto a metano, che passa dall’1,2% di aprile all’1,3% a maggio (2,3% a maggio 2016).
 
In riferimento al mercato per segmenti, nel segmento A Fiat Panda e Fiat 500 sono le auto più vendute nel mese, ricoprendo una quota del 60% sull’intero segmento.

Nel segmento C (medie-inferiori), risulta in testa Fiat Tipo, mentre nel segmento D (medie) il primo posto va ad Alfa Romeo Giulia. Nel segmento dei SUV piccoli, Fiat 500X e Jeep Renegade sono rispettivamente prima e seconda in classifica, rappresentando un
terzo del mercato dell’intero segmento. Tra i piccoli monovolume conduce la classifica la Fiat 500L.