innovazione | Ven 30 Dic 2016

Il Gruppo Volkswagen
guarda ai videogame

Più di 1.000 esperti IT entreranno in VW

Il Gruppo Volkswagen sta rafforzando il proprio team con specialisti IT altamente qualificati e sta espandendo fortemente il proprio know-how nei campi dell’intelligenza artificiale, dei big data, della realtà virtuale, della produzione intelligente e della connettività.
Per queste attività, il Gruppo sta reclutando sempre più personale altamente qualificato proveniente da una varietà di settori dell’high-tech, dall’industria dei videogame ed alla ricerca di alto livello.
Soltanto nei prossimi tre anni, saranno assunti più di 1.000 esperti IT.

Karlheinz Blessing, Membro del Consiglio di Amministrazione del Gruppo Volkswagen responsabile per le Risorse Umane, afferma: “Chi vuole dare forma al futuro della mobilità sta venendo in Volkswagen. Stiamo affrontando le maggiori sfide del futuro - digitalizzazione,
sviluppo di software, mobilità elettrica, guida autonoma e servizi di mobilità - con le persone migliori. Per questi settori, stiamo rafforzando il nostro team con esperti di prima classe”.

Nei prossimi tre anni, il Gruppo Volkswagen assumerà più di 1.000 specialisti dell’Information Technology, metà dei quali lavorerà a Wolfsburg.
Saranno impegnati nel cuore dell’organizzazione IT nella sede centrale, così come nei laboratori IT di Wolfsburg, Berlino e Monaco, nei quali vengono create nuove soluzioni negli ambiti dei big data, dell’Industria 4.0, dell’internet delle cose, della connettività, dei servizi di mobilità e della realtà virtuale.

Martin Hofmann, CIO del Gruppo Volkswagen: “I compiti che affrontiamo sono più vari e interessanti che mai. Per il Gruppo Volkswagen, azienda di mobilità globale, IT significa: collaborazione internazionale, lavorare in team versatili, creativi e dinamici, e la tecnologia più avanzata. In breve: da nessuna parte l’IT è più entusiasmante che nel Gruppo Volkswagen”.

Nel corso degli ultimi mesi, l’IT del Gruppo ha già reclutato nuovo personale altamente specializzato proveniente da una varietà di settori e Paesi – inclusi esperti di robotica,
di design thinking e ricercatori nel campo dell’intelligenza artificiale.
Questi nuovi assunti sono impiegati in unità come il Virtual Engineering Lab, il Data Lab, lo Smart Production Lab, l’Ideation Hub o l’IT di Gruppo a Wolfsburg.