Direttore Responsabile Roberto Barucco
innovazione | Gio 09 Mar 2017

Giglio Group quotata
sul mercato Aim Italia

IR Top, Partner Equity Markets di Borsa Italiana – LSE Group, leader in Italia nella consulenza specialistica sulle Investor Relations e Advisor per l’IPO, ha assistito attraverso la propria divisione compliance la società Giglio Group, quotata su AIM Italia, nell’ottenimento della qualifica di PMI innovativa presso la Camera di Commercio di Milano ai sensi della legge di Stabilità del 2017.
Giglio Group – società e-commerce 4.0 - viene così riconosciuta tra le realtà imprenditoriali con forte propensione all’innovazione tecnologica nell’evoluzione del proprio business e diventa la sesta società sul mercato AIM Italia, organizzato e gestito da Borsa italiana, ad ottenere la qualifica.
 
Per Alessandro Giglio, Amministratore Delegato di Giglio group: “Giglio Group è la prima ed unica Società ad operare nella frontiera digitale dell'e-commerce 4.0 e questo riconoscimento rappresenta un ulteriore vantaggio competitivo del nostro Gruppo e un'incredibile opportunità per i nostri investitori, che beneficeranno così delle importantissime agevolazioni previste dalla legge in termini di detrazioni fiscali e di introduzione ai Piani Individuali di Risparmio a lungo termine studiati per favorire investimenti nelle società quotate su AIM. E’ motivo di grande soddisfazione e orgoglio veder riconosciuta Giglio Group tra le realtà imprenditoriali con forte propensione all’innovazione tecnologica nell’evoluzione ed applicazione del proprio business e ringraziamo i professionisti di IR Top per il prezioso contributo che ci hanno fornito nell’iter procedurale funzionale ad ottenere questo Status”.

Ricordiamo che la Legge di Stabilità 2017 ha introdotto per le società che ottengono la qualifica di PMI innovativa importanti agevolazioni che rendono attraente l’investimento sulle PMI innovative quotate su AIM Italia per gli Investitori Professionali e Retail.

In particolare l’agevolazione fiscale per gli investimenti in PMI Innovative è pari al 30% sia per i soggetti passivi IRPEF, per i quali consiste in una detrazione dall’imposta lorda, sia per i soggetti passivi IRES, per i quali consiste in una deduzione dal proprio reddito complessivo. Per le persone fisiche l’investimento massimo su cui calcolare la detrazione passa da Euro 500mila e Euro 1 milione (per i soggetti passivi IRES l’investimento massimo in ciascun periodo di imposta resta pari a Euro 1,8 milioni). La durata delle agevolazioni diventa permanente mentre il periodo obbligatorio in cui mantenere l’investimento passa da 2 a 3 anni.