appuntamenti | Mar 30 Mag 2017

Giambrone cala il poker
e cresce nel fatturato

Esplosione dei ricavi a +74%
 

Giambrone ha annunciato i risultati finanziari dell’anno fiscale 2016 e l’apertura della quarta sede in Italia con la contestuale espansione nel mercato spagnolo.
Dopo un 2015 già di per sé particolarmente brillante, con affari per 1,5 milioni di euro e con una crescita del 48% rispetto all’anno precedente, nel 2016 il fatturato totale dello studio, da sempre attivo nella consulenza legale in campo internazionale alle imprese, ha fatto segnare un aumento del proprio giro d’affari pari al 74,8% superando quota 2,6 milioni di euro alla fine del suo decimo anno di attività.

Lo studio, fondato nel 2006, continua a conquistare fette di mercato importanti sia in Italia che all’estero, candidandosi ad entrare per la prima volta tra i primi 100 studi legali italiani per volume d'affari.
L’attività dello studio è stata ragguardevole sul fronte contenzioso dove la practice di arbitration continua a crescere. Lo studio, inoltre, ha sviluppato una forte presenza nel settore dei servizi finanziari, forex e opzioni binarie all’interno della practice di banking & finance, i cui professionisti vantano una reputazione di altissimo livello nel settore.

Recentemente lo studio ha annunciato l’apertura della quarta sede italiana in Sardegna che sarà seguita da Giorgio Bianco ed andrà a complementare le sedi storiche di Milano, Roma e Palermo, mentre sul versante internazionale Giambrone ha annunciato l’espansione nel mercato spagnolo tramite il rafforzamento dell’integrazione con lo studio spagnolo Moya & Emery e l’apertura di una nuova sede a Barcellona.