Direttore Responsabile Roberto Barucco
innovazione | Mer 01 Mar 2017

Dove il futuro
entra in produzione

Il futuro della mobilità si sta sviluppando di fronte al Golden Gate Bridge, alla Porta di Brandeburgo e vicino alla Città Proibita: San Francisco, Berlino e Pechino sono alcuni fra i luoghi dove gli esperti del Gruppo Volkswagen stanno affrontando le sfide del mondo digitale. In questo momento 37 centri di competenza e laboratori IT in tutto il mondo stanno sviluppando auto che si guidano da sole, nuovi servizi di mobilità e software personalizzati. E il numero di questi gruppi di esperti continuerà a crescere.

Matthias Müller, CEO del Gruppo Volkswagen, afferma: “La nostra industria sta vivendo un processo di trasformazione profonda. Il Gruppo si sta trasformando da produttore di automobili in una delle aziende di mobilità leader al mondo. Nei nostri laboratori IT e centri di competenza, lontani da contesti strutturati, stiamo sviluppando soluzioni personalizzate per la mobilità del futuro. Nel fare questo, stiamo abbracciando la digitalizzazione e mettendo i clienti al centro del nostro lavoro in modo sistematico”.

I centri di competenza e gli IT Labs sono gestiti dal Gruppo Volkswagen o dalle sue Marche e stanno compiendo enormi passi avanti verso ambiti futuri quali l’intelligenza artificiale, l’integrazione, la realtà virtuale e la mobilità on demand. Specialisti che lavorano allo sviluppo di nuove tecnologie anche con partner esterni provenienti da altre aziende, da start-up, da università e da enti di ricerca. Ad oggi sono
al lavoro più di 2.000 esperti in laboratori IT e centri di competenza in Europa, Nord America e Asia.
Una delle ultime think tank costituite è il Metropolis:Lab Barcelona.
Da dicembre 2016, gli esperti del Metropolis:Lab Barcelona sviluppano app e lavorano su concept correlati alla mobilità urbana e intelligente.