Direttore Responsabile Roberto Barucco
economia e territorio | Mer 21 Dic 2016

Con Stone Italiana
rivive il mito di Fellini

Con la ristrutturazione del Palazzo Valloni di Rimini, ex Cinema Fulgor

Stone Italiana (fatturato 2015: 31 milioni di euro circa; Ebitda: 3 milioni; investimenti annui in ricerca: 1,5 milioni; previsioni di chiusura 2016: 33 milioni), diventata ambasciatrice del lusso made in Italy in tutto il mondo, è stata scelta per far rivivere il mito di Fellini in uno storico cinema di Rimini. Ma cosa c'entra l'azienda veronese, leader internazionale nella produzione di materiali per edilizia e arredo in quarzo e marmo ricomposto, con il cinema? Stone Italiana è stata voluta dall’architetto Annio Maria Mattaini (Studio Brera 17, Milano) per la ristrutturazione del Palazzo Valloni di Rimini, ex Cinema Fulgor, che diventerà la nuova Casa del Cinema, con il Museo Federico Fellini e la annessa Cineteca comunale.

Il Cinema Fulgor che Stone dovrà ristrutturare è uno dei simboli di Rimini e della grande cinematografia italiana: le più note pellicole sono infatti passate di lì, a cominciare da quelle di Fellini. Il progetto che vede la Stone in primo piano vuole proprio far rivivere l'atmosfera degli anni felliniani e del grande cinema italiano. Il Fulgor si trova all’interno di un edificio settecentesco che era di proprietà dei fratelli Valloni; ricostruito nel 1787, grazie a un progetto dell’architetto Giuseppe Valadier, ha assunto la sua forma definitiva nel 1920, quando venne realizzato il cinema.

Stone Italiana fornirà circa 500 mq di pavimenti e rivestimenti per il foyer, per la scala principale e le scale secondarie di accesso alle sale nonché per i bagni. Il materiale utilizzato sarà il Metallico, molto particolare e luccicante perché contenente silicio metallico, un prodotto che si ricava dall’industria dell’alluminio e della microelettronica. Lo scenografo premio Oscar Dante Ferretti ha realizzato una sala in stile Los Angeles ispirata alle sale cinematografiche degli anni ’30 e ’40.

La ristrutturazione del Palazzo Valloni rientra in un progetto più ampio, del valore di oltre 25 milioni di euro, che coinvolge tutta la città di Rimini.