Direttore Responsabile Roberto Barucco
news | Mer 01 Feb 2017

Commerciali,
un anno
positivo

Il superammortamento è vincente
 

Nel 2016 sono stati immatricolati 200mila veicoli commerciali con ptt uguale o inferiore a 3.500 kg, con un incremento del 50% sui volumi del 2015. Rispetto ai volumi del biennio 2007-2008 (232mila unità), il mercato 2016 è ancora inferiore del 14%.

Secondo l’alimentazione, il 92,7% del mercato ha alimentazione diesel, l’1,6% a benzina, il 5,3% a gas (GPL, CNG) e lo 0,4% alimentazione elettrica (ibrido e puro elettrico). Pur aumentando del 48,5% i volumi dei veicoli commerciali ad alimentazione alternativa rispetto al 2015, la quota si mantiene al 5,7% del mercato complessivo. Secondo la modalità di acquisto, aumentano del 64% le immatricolazioni di furgoni intestati alle società di noleggio, che conquistano il 26% del mercato e del 29% quelle alle società di leasing, che raggiungono il 18% di quota. Leader del mercato è FCA, con un incremento del 58% e una quota del 36%. Oltre 4.100 veicoli hanno allestimento camper e risultano in aumento del 13% sui volumi del 2015. Questo comparto risulta in fase di leggera ripresa dopo anni molto difficili. Per rilanciarlo, la legge di stabilità 2016 ha previsto incentivi fino a un massimo di 8 mila euro per chi rottama il vecchio autocaravan inquinante "euro 0", "euro 1" o "euro 2" e ne acquista un altro nuovo di categoria "euro 5" o superiore. Il bonus è in vigore dal 17 novembre 2016 e vale per gli autocaravan nuovi immatricolati entro il 31 marzo 2017. Nell’UE/Efta il mercato italiano dei VCL si piazza al 4° posto dopo Francia, Germania e Regno Unito.

Per l’intero anno risultano 23.370 libretti di circolazione di autocarri nuovi con ptt superiore a 3.500 kg (+54%). Si tratta dei volumi più alti dal 2008, in cui furono registrati oltre 34mila autocarri. L’eccezionale risultato del mercato 2016 risulta ancora inferiore del 32%, per gli autocarri, rispetto ai volumi del 2008, anno precedente la crisi finanziaria ed e economica.

Tutti i mesi del 2016 – eccetto gennaio, a -2% - hanno visto rialzi a doppia cifra per il comparto degli autocarri medi e pesanti, che a dicembre registra la miglior performance dell’anno dopo quella già eccezionale di novembre (+104%). I volumi di dicembre 2016 sono quasi triplicati rispetto a quelli di dicembre 2015. Nell’ultimo trimestre dell’anno è stato immatricolato 1/3 del mercato, con un balzo delle registrazioni del 108%, mentre la crescita media registrata nei primi 9 mesi dell’anno è stata del 37%.
(Dati Anfia)