news | Gio 26 Ott 2017

Autostrada della Valtrompia,
dieci anni di attesa

Il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti Graziano Delrio ed il Presidente di ANAS Gian Vittorio Armani hanno incontrato una delegazione di AIB guidata dal Presidente Giuseppe Pasini per cercare di mettere un punto finale a questa storia “all’italiana”.
 

Mercoledì 25 ottobre 2017 una delegazione di Associazione Industriale Bresciana, guidata dal presidente Giuseppe Pasini e dal direttore Marco Nicolai, insieme a una rappresentanza di imprenditori della Valle Trompia, ha incontrato il Ministro Graziano Delrio, il Presidente di ANAS, dr. Gian Vittorio Armani e il suo staff tecnico e giuridico nella sede del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, per un confronto volto ad assumere garanzie sul progetto del raccordo autostradale della Valle Trompia.
 
In tale occasione è stato sottolineato come il territorio sia a forte vocazione manifatturiera, che trova nella viabilità un requisito funzionale e indispensabile per continuare a trasformare le potenzialità in risultati concreti. La Valle Trompia conta oltre 8.000 unità locali per un totale di 32.700 addetti, corrispondenti a più del 7% del totale sia delle imprese che degli addetti della provincia di Brescia. Le unità locali del manifatturiero sono quasi 2mila (il 13,3% del totale delle unità locali manifatturiere bresciane) e danno lavoro a quasi 18mila addetti (il 12,5% del totale degli occupati). 
 
L’incontro aveva come obiettivo verificare con il Ministro ostacoli e problematiche che ancora si frappongono con l’inizio dei lavori, per capire insieme quali iniziative intraprendere per risolverli e garantire alla comunità la realizzazione del raccordo autostradale.
 
Al termine dei lavori, il Ministro Delrio ha dichiarato: "Considero l'opera strategica per il territorio e, seppur il complesso di ricorsi e pronunciamenti abbia scatenato una "tempesta perfetta", confido che la soluzione su cui Anas sta lavorando possa perfezionarsi al più tardi per dicembre".