news | Gio 30 Apr 2015

Le piccole imprese pagano meno. Non è una bufala, lo dicono i numeri

Fuori dalle statistiche, parlando con gli imprenditori locali......Scopri di più 
news | Gio 30 Apr 2015

Economia lecchese Nuovi scenari e prospettive

II 12 maggio alle 16,30, al campus di via Previati, Aldo Bonomi presenta la ricerca "Scenari della Lecco futura: le quattro transizioni"....Scopri di più 
news | Gio 30 Apr 2015

In via Besonda confronto tra Brivio e Anghileri

LECCO«Nel mercato del lavoro il saldo tra assunzioni e licenziamenti resta negativo....Scopri di più 
news | Mer 29 Apr 2015

Un processo innovativo in una realtà tradizionale

Se anche ha in tasca meno soldi, un consumatore informato sulla qualità dei prodotti non sceglie il minor prezzo....Scopri di più 
news | Mer 29 Apr 2015

Da Ciresa a Pirelli, a Maggi e Valassi Camera di commercio: i consiglieri

Sonoventiduenomi.Sono i prossimi componenti del consiglio camerale (il ventitreesimoè il rappresentante dei liberi professionisti) che oggi associazioni e sindacati comuni -cherannoal presidentedella Regione Roberto Maroni. Tra conferme e nomi nuovi cerchiamo dicostruire la composizione del nuovo consiglio camerale che eleggerà il presidente (i candidati sono Vico Vaiassi e Giovanni Maggi)....Scopri di più 
news | Mer 29 Apr 2015

Una farina unica, che merita il brevetto

Un'altra piccola industria lecchese si misura con Expo e presenta la sua ultima innovazione coperta da brevetto mondiale e presentata anche in un convegno nell'ospedale di Lecco nei giorni scorsi. L'azienda è Molino Colombo di Paderno d'Adda, impresa ultra-centenaria che con l'apertura di Expo, venerdì prossimo, saràpre-sente come main sponsor del "cluster cereali e tuberi", di cui sponsor principale è la piacentina "Farine Varvello"....Scopri di più 
news | Mer 29 Apr 2015

Cgll, Cisl e Uil: «Emergenza disoccupati Ora bisogna spingere gli investimenti»

Nonbastaladecontri-buzione a far ripartire l'economia: per raggiungere il risultato che si insegue strenuamente da otto anni è necessario effettuare investimenti. E questa la convinzione che i sindacati confederali lecchesi hanno espresso anche ieri soffermandosi sulla situazione economica del territorio, dove l'effetto delle misure adottate dal Governo si è notato ma solo fino a un certo punto....Scopri di più 
news | Mer 29 Apr 2015

«In edilizia la crisi non è ancora finita»

E ancora crisi per le imprese del settore delle costruzioni. E Arnaldo Redaellipresidente nazionale di Confartigianato edilizia e presidente degli edili lec-chesi, a rilevare che no, la crisi del settore non è ancora finita. Segnali contradditori«Attenzione - dice il costruttore di Galbiate - non dobbiamo leggere come immediatamente positivi i dati sulla forte crescita del numero dei mutui casa....Scopri di più 
news | Mar 28 Apr 2015

E un'impresa familiare. Occupa settanta persone.

La crisi. Beatrice Milani, presidente della "Milani Giovanni & C" di Osnago, non nasconde che è stata pesante, come per tutta l'edilizia.«Gli anni peggiori sono stati il 2011 e il 2012, quando abbiamo dovuto fronteggiare anche il fallimento del nostro cliente più importante, mentre alcune banche ci chiedevano di rientrare dal fido solo perché siamo nella filiera delle costruzioni....Scopri di più 
news | Mar 28 Apr 2015

ArtigIaiii e Comune di Lecco. Un queslionario per il voto

Meno burocrazia? Più parcheggi in città? Maggior attenzione alle tasse locali come Imu o tassa sui rifiuti? Per sondare queste e altre priorità in vista delle prossime elezioni amministrative, Confarti-gianato ha promosso tra gli associati lecchesi un questionario per individuare le tematiche che per gli imprenditori artigiani della città dovranno essere al centro dell'imminente campagna elettorale....Scopri di più 
news | Mar 28 Apr 2015

Conciliazione famiglia-impresa. Il sostegno ai diversi progetti

Sono state presentate nella sede di Confartigianato Lecco, le iniziative di conciliazione famiglia-lavoro. Le iniziative rientrano nel progetto provinciale nell'ambito del programma regionale di conciliazione famiglia-lavoro, attuato dalla Regione Lombar-diain convenzione con il dipartimento per le pari opportunità. Alla presentazione di via Galilei hanno partecipato imprenditori, lavoratori e pensionati....Scopri di più 
news | Mar 28 Apr 2015

Giovani e lavoro Intesa sindacale

Cgil.CisI e Uil hanno sottoscritto un accordo con Conf industria per dareattuazionenel Lecchesealla legge regionale sul "ponte generazionale". L'intesa consente alle aziende, anche su richiesta dei lavoratori a cui mancano fino a quattro anni per andare in pensione, di accedere arisorse pubbliche regionali per la copertura contributiva in presenza di una riduzione dell' orario di lavoro e contestuale assunzione atempo indeterminato di un giovane tra i 18 e i 29 anni in cerca di lavoro....Scopri di più 
news | Mar 28 Apr 2015

Lecco: 1600 le ditte che vendono extra Ue

Sono 1.638 le imprese lecchesi impegnate nell'export verso Paesi Extra Ue. Fra esse un terzo (558) vende in Svizzera mentre gli altri Paesi di esportazione sono gli Usa (200 aziende), la Turchia (164), la Cina (137), la Russia (136), il Brasile (99), Israele (94), l'India (88), la Tunisia (83) e il Messico....Scopri di più 
news | Mar 28 Apr 2015

Mercati: la new entry è il Messico

 Con circa quattromila procedure di export aperte l'anno scorso dalle imprese lecchesi nei Paesi extra Ue la provincia si conferma, dopo Como e al pari di Varese. Monza e Milano, fra quelle a più alta intensità di vendite all'estero. Secondo dati Infocamere e Agenzia delle dogane elaborati dall'ufficio studi dellaCameradi commercio di Milano relativi al 2014, Lecco nelconfronto provin-cialesimostradinamicaanche su mercati lontani, India e Cina comprese, con numeri in crescita sul mercato del Messico....Scopri di più 
news | Lun 27 Apr 2015

Lecco-Bergamo sul binario morto. Vanno avanti soltanto le polemiche.

La variante in galleria alla Lecco- Bergamo rischiadi finire nel limbo a causa dello stralcio dell'opera dal-l'elenco delle infrastrutture strategiche?...Scopri di più 
news | Lun 27 Apr 2015

Riduzione del fondo di 1,2 miliardi

E' Ia stessa Cgia a spiegare le modalita seguite per la definizione dei tagli. Conia riformadelfederalismo municipale del 2011 sono stati quasi del tutto aboliti i trasferimenti ai Comuni, sosti tutidaunapposito Fondo pere-quativo.denominato'Tondodisoli-darietà comunale", che si aggiunge alleentrate propriedei Comuni (che comprendono l'Imu, la Tasi, la Tari e l'addizionale Irpef)....Scopri di più 
news | Lun 27 Apr 2015

Lecco perde altri due milioni di euro

2,05 milioni di euro in meno rispetto allo scorso anno dal Fondo di solidarietà comunale a causa della spending review, che ha seminato ancora tagli a destra e a manca. In termini assoluti quella calata sulle risorse del Comune di Lecco non è la sforbiciata più consistente tra quelle dei capoluoghi di Provincia presi in considerazione, ma proporzionalmente è una di quelle che vanno ad incidere in modo più pesante sulle casse dell'ente locale....Scopri di più 
news | Ven 24 Apr 2015

Uno strumento obbligatorio nei rapporti con il pubblico

Il 31 marzo era diventato operativo l'obbligo della fatturazione elettroni-ca per le impreseche lavorano con la pubblica amministrazione. Sempre con riguardoai rapporti tra i privati e il settore pubblico, varicordataun'al-tradata:quelladel30giugno,apartire dalla quale senza fatturazionedigita-legli enti locali non potranno piùf are pagamenti....Scopri di più 
news | Ven 24 Apr 2015

Piace la fatturazione elettronica «Ma i tempi sono troppo lunghi»

L'estensione ai rapporti fra privati della fatturazione elettronica facoltativa, che da fine marzo è invece obbligatoria per i fornitori della pubblica amministrazione, per ora è solo uno schema di decreto approvato martedì scorso dal Consiglio dei ministri che negli annunci diventerà operativo nel 2017....Scopri di più 
news | Ven 24 Apr 2015

«Saremo il ponte tra i mercati esteri e le nostre imprese»

La Compagnia delle Opere ha deciso di investire ancor di più nell'essere soggetto molto accreditato nel supporto allo sviluppo sull'estero delle proprie imprese e per farlo ha deciso di chiamare Dionigi Gianola, ora direttore delle tre territoriali di Como, Lecco e Sondrio nel nuovo ruolo di "direttore dello sviluppo e dell'internazionalizzazione". Gianola, 38 anni e quattro figli, ha diretto per sei anni la Cdo lecchese portandola al raddoppio degli iscritti, che oggi sono circa 600....Scopri di più 
news | Gio 23 Apr 2015

Cambio alla CdO Gianola a Milano

Dal 2 maggio Gigi Gianola assumerà l'incarico di direttore dello sviluppo e dell'internazionalizzazione della Compagnia delle opere nella struttura nazionale. Con la promozione nella struttura nazionale della CdO, Gianola lasciai' incarico di direttore dell'associazione di Lecco....Scopri di più 
news | Gio 23 Apr 2015

Fatturazione elettronica: molti i dubbi

Commercialisti e commercianti sono divisi sull'efficacia dellafatturazione elettronica fra privati, che raccoglie invece parere positivo da Confartigianato. Addio ricevute fiscali Dopol'obbhgodifatmraelettroni-ca in vigore per chi lavora con la pubblica amministrazione, il Consiglio dei ministri ha approvato lo schema di decreto che introduce in modo facoltativo dal 2017 la fatturazione elettronica fra privati, che renderà inutili le vecchie ricevute fiscali....Scopri di più 
news | Gio 23 Apr 2015

Meccanica: la cassa ordinaria è in calo

La cassa integrazione per i metalmeccanici in Lombardia diminuisce, magli occupati non aumentano. E anche a Lecco si registraunacaduta dello strumento ordinario, mentre cresce quello straordinario....Scopri di più 
news | Gio 23 Apr 2015

«Un informatico in ogni azienda. Ricetta per tornare a crescere»

«C'è spazio per politiche industriali locali che promuovano l'innesto nelle piccole imprese di giovani con competenze tecnologiche, culturali e sociali nuove. Con uno slogan potremmo indicarla come l'esigenza di innestare un "giovane smanettone" in ogni piccola e media impresa»....Scopri di più 
news | Gio 23 Apr 2015

A Confartigianato piace «Sarà tutto più semplice»

Bene per l'awio della fatturazione elettronica, che per Confartìgianato rappresenta un tentativo del fisco italiano che «provaavoltarepagina»,purché «l'avvio nel 2017 non sia solo un modo per spostare in avanti una data maunadataper riuscire nel frattempo a fare chiarezza sul nuovo strumento»....Scopri di più 
news | Mer 22 Apr 2015

Scontrino fiscale addio? I negozi non ci credono

Dal 2017gli incassi potranno essere inviati al fisco anche via web. Tra due anni il registratore di cassa potrebbe andare in pensione: niente più scontrini fiscali. I commercianti guardano al nuovo decreto sulla fattura elettronica che approda in Consiglio dei ministri, senza grandi slanci....Scopri di più 
news | Mer 22 Apr 2015

Salumi Beretta, lo sponsor dop di Expo

Il Gruppo Beretta, multinazionale dei salumi made in Italy con sede a Barzanò, sarà "sponsor ufficiale salumi" di Expo 2015. La notizia è stata confermata ierinella sede milanese di Expo. Aparlarne il presidente di Salumificio Fratelli Be retta Spa, Vittore Beretta, l'Expo manager dell'azienda, Andrea Beretta, e il direttore generale divisione Sales&Entertainment di Expo Piero Galli. La partecipazione a Expo del Gruppo Beretta come sponsor - ha detto Galli - spiega che un'altra grande azienda italiana dimostra di comprendere in pieno lo spirito dell'evento e di condividerne il tema....Scopri di più 
news | Mer 22 Apr 2015

Ricetta di Ance per la ripresa «Meno spese, più investimenti»

«Il grande problema che per quanto riguardale opere pubbliche tiene ancorafrenatal'edili-zia - afferma il direttore di Ance Lecco Paolo Cavallier - è che in questo momento in cui la situazione macroeconomica è favorevole si dovrebbero spostare più risorse sugli investimenti, che sostengo-no l'economia, anziché incrementare la spesa corrente, che porta solo tasse»....Scopri di più 
news | Mer 22 Apr 2015

Sponsor di Torino e Cantù. Un gruppo da 690 milioni

Quella su Expo è solo l'ultima in ordine di tempo di una lunga serie di sponsorizzazioni che nella sua crescita aziendale il Gruppo Beretta ha sempre scelto di fare per sottolineare il legame col territorio locale e nazionale....Scopri di più 
news | Mer 22 Apr 2015

Commercialisti. Si all'ottimismo ma senza esagerare

Un pizzico di ottimismo è consentito, ma senza eccedere: è questa la lettura della situazioneeconomica attuale, dopo setteanni dicrisi pesantissima, fatta ieri dal presidente dei commercialisti ed esperti contabili della Provinciadi Lecco, Antonio Rocca, in occasione dell'assemblea annuale....Scopri di più 
news | Mer 22 Apr 2015

Aspettava cinque milioni dall'Ilva. Finalmente la Tipes vede i soldi

Ha rischiato di finire in gravissime difficoltà, tali da pregiudicarne la stessasoprawiven-za, restando mori dalla linea dei principali creditori e vedendo il proprio credito insoluto; mal'in-tervento parlamentare che ha messo infilai creditori dellafami-glia Riva e dell'Uva ha teoricamente risolto la questione, anche se ora bisogna aspettare che isoldi arrivino concretamente....Scopri di più 
news | Mer 22 Apr 2015

Piccole e medie imprese. Chi guarda fuori respira meglio

A spingere la crescita delle piccole e medie imprese è ora è soprattutto l'internazionalizzazione, e questo vale anche per il Lecchese. A dimostrarlo una volta di più ci sono anche i dati di uno studio Sda Bocconi secondo cui all'estero crescono le piccole che per internazionalizzarsi "ricorrono al capitale proprio, diversificano i mercati e si basano su cicli produttivi ad alto valore, facendo leva sulle percezione del made in Italy"....Scopri di più 
news | Mar 21 Apr 2015

Gruppo Autotorino operazione col bollo «Noi, primi in Italia»

La notizia è stata diramata ieri tramite comunicato stampa, maè da inizio aprile che il Gruppo Autotorino spa, 50 anni tondi tondi di storia alle spalle, ha effettuato un'acquisizione tale da assurgere a leader dei concessionari auto di tutta Italia per dimensioni e fatturato. La crescita Sì, perchè il Gruppo di Cosio Val-tellino, fondato da Arrigo Vanini e, dal 1985, guidato dal figlio Plinio, 51 anni, ha acquisito ben cinque società di TT Holding spa, gestita dai fratelli Gerolamo e Luigi Malvestiti, assumendo la gestione di 25 nuovi punti vendi-taappartenenti, rispettivamente, alle società New Motors (concessionaria Jeep, Mercedes-Benz e Smart), Auto Class (con-cessionariaBmw, Mini, e Motor-rad), Tecno Motors (concessionaria Hyundai) e Real Motors (concessionaria Toyota e Lexus)....Scopri di più 
news | Mar 21 Apr 2015

Accordo che è stato trovato in tempi brevi «Massima allenzione verso i dipendenti»

Massima attenzione e tutelaalle maestranze che vanno a "rimpolpare" il Gruppo Autotorino spa. La garantisce Plinio Vanini, presidente della societàper azioni arricchitasi, da inizio mese, di un'acquisizione tale da farla assurgere ad un ruolo di primato, nel settore, a livello nazionale....Scopri di più 
news | Mar 21 Apr 2015

Cala la disoccupazione Ma è ancora poco Foto con luci c ombre

II tasso di disoccupazione calasensibilmente,mal'uscita dalla crisi pare ancoralontana, anche alla luce delfatto che i posti di lavoro in Provincia sono ancorain flessione. Il quadro dipintodal 5° rapporto dell'Osservatorio provinciale del mercato del lavoro mostra come la situazione lecchese registri sia elementi positivi chedati negativi. La speranza c'è Le informazioni che fanno sperare che la ripresa non sia più così lontana sono quelle occupazionali, specialmente se raffrontare con quelle supiùampiascala ALecco il tasso di disoccupazione è sceso dall'8% del 2013 al 7,3% del 2014, ben più basso di quello lombardo (8%) e di quello nazionale (12,7%). Preoccupa, però, lasituazione della disoccupazione giovanile, salitadal9%del2008al30%dello scorso anno, ma va considerato che questa cifra è inclusiva anche dei ragazzi che dopo il diploma proseguono gli studi e dunque figurano inattivilavorativamente....Scopri di più 
news | Mar 21 Apr 2015

La sterzata ancora manca A far paura sono i "Neet"

«Gli indici hanno messo in lucequal-cheelementodipositività.malaster-zata decisa che aspettiamo non si è ancora verificata.Tralafinedel 2014 e l'inizio di quest'anno, qualche mi-glioramentosièriscontratoanchein relazione al tasso delle assunzioni, riprese forseancheinvirtù dellepoli-ticheattuateanchealivelloistituzio-nale»....Scopri di più 
news | Ven 17 Apr 2015

Da una polvere nascono nuovi tessuti

Più tessuti accoppiati tra loro e fibre tridimensionali di grande effetto. Un'esperienza fatta di emozioni all'insegna della bellezza e originalità. Tutto questo è creatività. Ed è la proposta d'avanguardia che un'azienda di Costa Masnaga, la Gaetano Rossini, presenterà a Cernobbio dal 26 al 29 aprile, nella location de "Il Gusto" di via Margherita 75, in occasione dello svolgimento di "Proposte 2015", lafieradiVillaErba rivolta al settore tessile legato all'arredamento. Esposti non solo campioni di tessuto, mabenpiù significative installazioni capaci di conquistare l'occhio esperto grazie a texture particolari: colorate, neutre, formate da più tessuti accoppiati tra loro, arricchite da applicazioni lucenti e abbaglianti o opache, tessuti che osano e filati che fanno della classi-citàunapeculiarità del moderno e di ciò che è avanguardia. In scena andrà anche la nuova collezione di Sofia Alemani. I capi, creati con i tessuti tridimensionali della Gaetano Ros -sini, verranno presentati in una sfilata dalle note eleganti e decise. Tecnica e scelte audaci Una scelta audace quella concretizzata dall'azienda di Costa Masnaga. Velluti scavati capaci di adattarsi non solo al mondo del fashion, ma anche a quello dell'arredamento; tessuti accoppiati che abbinano le caratteristiche delle reti tridimensionali a texture di vario tipo; campioni fioccati e glitterati che, grazie all'applicazione di speciali adesivi e colle, permet- tono di unire fibre tessili divano tipo (macinate o tagliate) e applicazioni sfavillanti a basi di diversa fattura, saranno solo alcune delle novità....Scopri di più 
news | Ven 17 Apr 2015

«Lecco, la crescita passa dalla difesa dell'autonomia»

ini (artigiani): «Riprogettiamo il territorio» GIANLUCA MORASSI ^^^m Lecco rischia di perdere identità e autonomia? Rischia -per dirla con le parole diWolfan-go Pirelli, segretario generale della Cgil - «non più e non solo di trasformarsi nella periferia di Milano, ma addirittura in quella di Monza»? Le domande, alle quali non è facile trovare risposta, nascono dairimpoverimento istituzionale che sta subendo il territorio. E dopo anni di battaglie per conquistare la Provincia e il simbolo "Le" sulle targhe, oggipare che il territorio subisca la perdita di autonomia senzaparucolari reazioni, quasi con indifferenza e senza quei sussulti di orgoglio che si erano manifestatinegli anni scorsi. D'altra parte, è anche giusto ricordare che, in passato e in più occasioni, sono stati i soggetti economici ad invocare una semplificazione amministrativa, in nome dell'efficienza (quindi del rapporto tra costi e risultati ottenuti) e dell'efficacia della macchina pubblica. E oggi che il processo è stato avviato, Lecco, forse più di altri territori, sconta e paga un'autonomia an- cora giovane e la dimensione territoriale: tra i grandi i piccoli finiscono per soccombere....Scopri di più 
news | Mar 14 Apr 2015

Giovani fiduciosi «Nell'edilizia c'è un futuro

Giovani progettisti pronti a reinventare una professione per battere la crisi. Nella sua giornata conclusiva, il Meci ha ospitato una lezione aperta rivolta agli studenti del terzo anno di ingegneria edile-architettura del Politecnico di Milano (polo di Lecco). Tra i professori e i ragazzi regna l'ottimismo: «La sfida dei prossimi anni sarà costruire e ristrutturare all'insegna del risparmio energetico, ci sarà molto da fare»....Scopri di più 
news | Mar 14 Apr 2015

Consorzio mestieri. Artigiani eccellenti si fanno conoscere

A pochi mesi dalla sua fondazione il Consorzio Mestieri Artigiani di Confartigianato è ora alla sua seconda partecipazione fieristica e guarda anche al potenziale di nuove relazioni che arriveranno da Expo. Dopo la Mostra Mercato dell'Artigianato il consorzio è stato presente con un proprio stand a Meci, la fiera dell'edilizia che si è svolta a Lariofiere....Scopri di più 
news | Lun 13 Apr 2015

Mattone più verde. Si presenta al Meci l'edilizia del futuro

Entro il 2050, l'Unione Europea non consentirà più alcun ulteriore consumo di suolo sul territorio continentale. Una previsione che, unita alle statuizioni connesse alla recente legge regionale 31 (che introduce «fortissime limitazioni» nell'utilizzo di terreni non urbanizzati) e alle normative allo studio del parlamento, necessariamente obbligherà l'edilizia a strutturarsi attorno al concetto del recupero dell'esistente quale vettore trainante di qui ai prossimi decenni....Scopri di più 
news | Lun 13 Apr 2015

La ripresa dopo gli anni della crisi

Segnali di ripresa ma anche una pe-santecrisiallespalle.Alcunidatirela-tivialleprovincediComoeLeccopar-lanodasolhleimpreseediliinprovin-ciadi Comosono1.294al 31dicembre 2014,nel2012erano1.535;glioperai sono passati da ZOSOdel 2012 a 6.529 nel 2014.Secispostiamoa Lecco, nello stessoarcotemporale.il numero delle i mprese è passato da 955 a829, i I numero degli operai da 4.361 a3.882. Nel 2014 in provincia di Como la nuova produzioneedilizia èpa ri a 993mila metri cubi, nel 2002 - quando si rag-giunseilpicco-fudi2,8milionidime-tricubi....Scopri di più 
news | Lun 13 Apr 2015

In agenda convegni, workshop e conferenze Dall'involucro edilizio all'impiantistica

 Oggi, giornata conclusiva del Meci, il programma delle iniziative d'approfondimento è importante. Siparte alle 9 con un convegno sul tema «Riqualificazione prestazionale degliedifici: l'involucro edilizio» curato da Enrico De Angelis (Politecnico di Milano), Carlo Luisi (Ruredil), Alberto Moroni (Fassa Bortolo) e Paolo Montanari (Riwega). In contemporanea, lezione su «Materiali, tecniche costruttive e prestazioni evolute. La sfida del settore delle costruzioni verso e dif ici nuovi e d esiste nti a e ne r-gia quasi zero» rivolta agli studenti di ingegneria curata da Graziano Salvalai (Politecnico di Milano) e Francesco Pittau....Scopri di più 
news | Lun 13 Apr 2015

Cantieri visti dall'alto Facile, Grazie ai droni

Ispezionare un tetto, oppure documentare i lavori di ripristino di una copertura, non è mai stato così facile. Da quando l'utilizzo dei droni è entrato prepotentemente nei cantieri, qualsivoglia controllo dall'alto, infatti, non fa più alcuna paura. Questo, al punto che, pur con le dovute cautele necessarie all'utilizzo dello strumento, occorre davvero ben poco per filmare in tempo reale l'evoluzione d'un intervento, oppure fotografare particolari strutturali che mettano a rischio la stabilità di una falda. Che si tratti del corretto ancoraggio di una linea vita, oppure delle fasi di avanzamento di un'autostrada, poco importa: è sufficiente far alzare in volo il proprio velivolo e, con una spesa contenuta, si raccoglie qualsivoglia informazione inerente lo stato di fatto....Scopri di più 
news | Ven 10 Apr 2015

Estinguere prima un mutuo. Per i Comuni penali del 10%

Costa cara agli enti locali l'estinzioneanticipatadi mutui atasso fisso accesi con Cassa Depositi e Prestiti. L'indennizzo, calcolato inbase al decreto del ministero dell'Economia e delle Finanze del 20 giugno 2003 "supera spesso il 10% del capitale darimborsa-re, configurandosi come una sorta di penalità per gli enti locali". A dirlo è l'interpellanza urgente presentata ieri alla Camera dal deputato lecchese del Pd GianMario Fragomeli, sottoscritta da altri 40 parlamentari, con cui ora si chiede conto al ministro Pier Carlo Padoan "di conoscere nel dettaglio il costo reale delle provviste, costituite dabuonipostali fruttiferi, impiegate dalla Cdp per l'erogazione di mutui" ai Comuni....Scopri di più 
news | Mer 08 Apr 2015

Muratori pagati come braccianti

Nella catena dei subappalti edili ci sono imprese che applicano il contratto dell'agricoltura, con i relativi vantaggi di costo. La denuncia è di Sergio Piazza, presidente di Ance (Associazione nazionale costruttori edili) Lecco. Il settore è in atte- sa della revisione del codice degli appalti. Non si sa quanto lariformaporteràbeneficio ai piccoli, alle prese con una riforma mancata, quella sullo snellimento burocratico, e - dice Sergio Piazza - «con la mancanza di alcuni adeguati controlli in subappalti di lavori pubblici anche nella nostra provincia, dove stiamo esaminando situazioni in cui - spiega -vengono inserite nella catena di realizzazione di opere pubbliche appaltate magari con sconti del 40% aziende che hanno il contratto dell'agricoltura. E evidente - aggiunge il presidente Ance - che questa è concorrenza sleale per le nostre imprese visto che l'agricoltura ha, giustamente se il lavoro viene svolto per quel settore, una serie di agevolazioni e minori costi, che gli edili non hanno»....Scopri di più 
news | Mer 08 Apr 2015

Expo, il lavoro di Lecco «Il turismo decollerà»

Tanto si è fatto, ma molto altro si poteva fare. Un dato importante, però, è innegabile: tutti gli attori hanno unito le forze per rendere quello lecchese un territorio appetibile sotto il profilo turistico, con l'obiettivo di sfruttare meglio una risorsa economica ancora perlopiù potenziale. La giornata di lunedì l'ha dimostrato, se mai ve ne fosse stata la necessità: i turisti a Lecco vengono. Certo, il clima gioca un ruolo fondamentale e l'intera stagione estiva 2014 è lì a dimostrarlo....Scopri di più 
news | Mer 08 Apr 2015

La protesta dei carrozzieri «Lottiamo contro i monopoli»

Continualaprotestadei carrozzieri contro il disegno di legge sulla concorrenza che contiene norme in materia di modifiche del codice delle assicurazioni che - secondo i carrozzieri - producono «un grave condizionamento delmercato dell'autoriparazione». I carrozzieri di Confartigianato - si legge in una nota - «non accettano di subire l'ennesimo tentativo di consegnare ilmercato delle riparazioni auto nelle mani delle assicurazioni, in nome di unapre-sunta liberalizzazione». All'assemblea della categoria gli iscritti sono stati informati sulle attività di Confartigianato ed è stato deciso lo stato di mobilitazione della categoria. ...Scopri di più 
news | Mer 08 Apr 2015

Unicalce: assemblea sui sette esuberi chiesti dall'impresa

Sono convocate per domani leassemblee dei dipendenti di Unicalce. Il sindacato presenterà la bozza di intesa sul piano industriale dell'azienda, all'interno del quale sono previsti 6 o 7 esuberi (si sta ancora trattando sul numero) su 120addetti nelle unità lecchesi....Scopri di più 
news | Mer 08 Apr 2015

L'Arlenico aiuterà le trafilerie lecchesi

 II laminatoio dell'Arle-nico ripartiràil 18 maggio. Questa, almeno, è l'intenzione della pro-prietàFeralpi-Duferco (che ha costituito la società Caleotto spa). Adeguamento degli impianti I dubbi riguardano i lavori di adeguamento degli impianti dell'Ar-lenico che potrebbero allungarsi oltre fine aprile e, di conseguenza, far slittare l'avvio del laminatoio. Comunque,ci siamo: tra un mese e mezzo o poco più, la storicafab-bricalecchese torneràaprodurre. E i 74 dipendenti torneranno al lavoro. Secondo i programmi, una voltaaregime -con tutta probabilità quando saranno avviati i tre turni giornalieri di lavoro - lo stabilimento dell'Arlenico dovrebbe riuscire alaminare 300mila tonnellate di materiale all'anno....Scopri di più